LIMINA MUNDI

Siamo al settimo appuntamento poetico dedicato al tema del silenzio. Questa è la volta di Loredana Semantica e di una sua poesia.

2

by Brad Kunkle

Il silenzio trascorre in lamine d’oro

che sulle labbra posano il cielo

è la tristezza il pozzo lento

del pensiero

sgocciolare dorato furtivo

come frutto d’uva o d’ulivo

pestato con forza nei tini

un colore simile al mosto

pressato da pietra angolare

nel casale di tegole e cotto.

 

Un vecchio attraversa la strada

muove assorto le braccia e la bocca

parla agli angeli di sguardi perduti

con le ali che gli stanno vicino.

 

Nella piazza del tempo le occhiaie

sono cerchi di vetro azzurrino

voci bianche argentine a coprire

l’ascolto

copricapo d’intenti in frammenti

angusti orizzonti a spezzare

un sogno repentino di gloria

la piena chiarezza del sole

nei ronzii soprassalti frinire

d’erba secca e cicale arrossire.

Loredana Semantica

Siamo in presenza di un…

View original post 464 altre parole